Caso, destino, karma, fortuna, ognuno di noi chiama con un nome diverso ciò che è il determinarsi di azioni e cause nella nostra vita. Per chi ci crede è tutto collegato, tutto ha un senso, ogni azione ha un fine. Il caso ci mette spesso a dura prova, magari una serie di fallimenti o situazioni difficili ci spingono a perdere le speranze o ad abbandonare un obiettivo. La verità è che ogni cosa ha alti e bassi, dopo il buio arriverà la luce. Così è successo ai Solisumarte, dopo una serie di sfortune legate ai loro percorsi musicali precedenti si ritrovano insieme in un unico e splendente progetto.

Solisumarte è un duo bresciano nato nel 2019 composto da Daris Bozzoni e Nicolas Pelleri, la loro voglia di fare musica li porta fin da ragazzini a intraprendere dei percorsi musicali individuali che si rivelano complessi, ed è proprio in un periodo buio che si incontrano. Il nome stesso descrive totalmente l’anima del loro progetto: “soli”, perché è così che si sono ritrovati, “Marte” invece si collega ad una particolare coincidenza, infatti Daris e Nicolas compiono gli anni lo stesso giorno, così hanno deciso di rappresentare questa casualità attraverso un astro del loro segno zodiacale, lo scorpione, in cui è presente Antares, la stella “simile a Marte”.

La loro musica nasce dal bisogno di raccontare le loro vite, le loro esperienze, ciò che li circonda e riescono ad esporlo con molta naturalezza attraverso testi ritmati e coinvolgenti. Non è semplice per un’artista narrare una storia e coinvolgere l’ascoltatore anche a livello emotivo, ma i loro brani sono in grado di farlo nella loro nitidezza. Il sound prende sicuramente i colori dell’indie-pop contaminati da caratteristiche lo-fi e urban, il loro obiettivo è inserire all’interno della sfera indie categorie di suoni diversi, in modo da creare una nuova linea di sound che rispecchi i loro gusti e la loro indole. Questi ragazzi hanno all’attivo 6 singoli, l’ultimo di questi è “Stare Lucido” pubblicato il 4 dicembre dopo il grande successo di “Quella volta al mare”, brano che trovate anche nella Playlist “Scuola Indie” su Spotify.

Ciò che colpisce dei Solisumarte è proprio la voglia di fare musica, la forza e la tenacia che hanno nell’inseguire il loro sogno, nonostante gli ostacoli e le difficoltà incontrate lungo il percorso. Dimostrano che quando si trova la propria vocazione bisogna sempre perseguirla senza mai arrendersi.  

di Matilde Pollicita

Nessun commento

Lascia un commento

Your email address will not be published.