Tante sono le voci dei giovani di oggi che cercano di esprimersi con la musica, o meglio, è sempre stato così ma ogni generazione, ogni epoca ha il suo modo di raccontare i sentimenti, le insicurezze, le avventure. Incubo, giovane cantante di soli vent’anni esprime la sua visione semplice e profonda della vita attraverso i suoi testi, primo tra questi è il singolo “Marta”.

Già dal primo ascolto il brano si presenta estremamente grintoso e sentito, come se le parole fossero un racconto quotidiano realmente accaduto. In effetti, le immagini che ci vengono presentate possono rappresentare l’ascoltatore poiché almeno una volta nella vita ognuno di noi ha provato queste sensazioni. L’artista ci racconta la storia di Marta, una ragazza che non si arrende mai, nonostante le delusioni e il dolore che comporta amare senza riserva, ma che anzi, continua a cercare qualcuno di cui fidarsi, qualcuno a cui appoggiarsi nei momenti difficili, che cerca sempre di intravedere un faro durante la tempesta. Marta siamo tutti noi, è facile immedesimarsi in questa giovane donna che esce dall’adolescenza ed entra a piccoli passi incerti nel mondo adulto, con tutte le insicurezze che può portare un passaggio di questo calibro.

Le sonorità del brano risultano dolci e cullano il racconto di questa storia, si sposano perfettamente alla voce decisa e a tratti graffiata di Incubo. Lo stile della canzone è sicuramente in bilico tra il pop anni ’80 e anni ’90.

Nonostante sia agli inizi, da questo brano si intuisce che Incubo scrive e canta per pura necessità di esprimere i pensieri che gli frullano dentro. Il primo singolo si è dimostrato una buona base di partenza, considerando la sua giovane età possiamo dire con sicurezza che il margine di miglioramento nella scrittura e nella composizione dei brani è molto ampio e noi glielo auguriamo con tutto il cuore.

Chi è Incubo?

Cristiano Tatti in arte Incubo, classe 2000, è autore e compositore dei suoi brani, nei quali descrive la realtà fatta dei problemi, degli amori e delle emozioni di un ragazzo di 20 anni che con le canzoni riesce a far valere quello che pensa. Salta all’attenzione il suo modo di cantare, la grinta con cui cerca l’attenzione del pubblico.

“Incubo nasce in un momento difficile. È la realtà che ti viene descritta da immagini e parole, è quel fuoco che brucia dentro e che non riesci a spegnere, sono gli anni, i mesi, i giorni, le ore e i secondi, sono gli attimi di vita che per quanto lontani avranno dentro di te sempre la loro importanza.”

Di Matilde Pollicita

Nessun commento

Lascia un commento

Your email address will not be published.